Codice Etico

* Prometto di impegnarmi nel rispetto dei più alti principi della professione di massaggio e terapia fisica come descritto qui di seguito:

1. Impegno per la qualità delle cure – Servirò al meglio ed in ogni momento, gli interessi dei miei clienti e fornirò la massima qualità possibile di servizio e terapia fisica. Riconosco che è solo mio l’obbligo di stabilire e mantenere con i miei clienti una relazione terapeutica efficace, sana e sicura.

2. Impegno a non nuocere Condurrò un’anamnesi per ogni cliente per valutare la storia e le condizioni di salute, al fine di escludere controindicazioni o per determinare idonei adeguamenti alla sessione di massaggio. Se vedo segni o il sospetto di una condizione non diagnosticata per la quale il massaggio può essere inopportuno, riferirò il cliente al proprio medico, o altro sanitario qualificato. Il massaggio sarà posticipato fino a dopo l’approvazione concesso dal medico. Capisco l’importanza dell’etica del contatto con intento terapeutico, e condurrò la sessione con il solo obiettivo di beneficiare il cliente.

3. Impegno di onesta presentazione delle qualifiche  Non lavoro al di fuori dell’ambito e dello scopo della pratica del massaggio e dei professionisti di terapia fisica che è comunemente accettato. Mi limiterò a fornire solo trattamenti con tecniche per le quali ho ricevuto pieno addestramento e per le quali ho ottenuto le credenziali. Valuterò attentamente le esigenze di ogni cliente e qualora sia richiesto un lavoro al di là dalle mie capacità, indirizzerò il cliente a un altro professionista. Non userò i marchi e i simboli di una particolare associazione di categoria o gruppo senza avere un’autentica affiliazione. Io riconosco i limiti del massaggio e della terapia fisica, e nella mia comunicazione di marketing mi astengo dal esagerarne i benefici.

4. Impegno a rispettare l’innato valore di tutti gli individui – Dimostrerò compassione, rispetto e tolleranza per gli altri. Cercherò di ridurre le discriminazioni, incomprensioni e pregiudizi. Capisco che ci sono situazioni in cui, nel migliore interesse della salute del cliente o della mia sicurezza personale, è opportuno rifiutare il servizio, ma non nego di servire soggetti sulla base della loro disabilità, appartenenza etnica, sesso, stato civile, costituzione fisica, o l’orientamento sessuale; appartenenza religiosa, nazionale o politica; status sociale o economico.

5. Impegno a rispettare la dignità e I diritti del cliente – Dimostrerò il mio rispetto per la dignità e i diritti di tutti gli individui, fornendo un ambiente pulito, confortevole e sicuro per le sessioni di massaggio, usando modalità appropriate di drappeggio, dando ai clienti le modalità di ricorso in caso di insoddisfazione con il trattamento, e sostenendo l’integrità della relazione terapeutica.

6. Impegno per consenso informato – Riconosco il diritto di un cliente di essere informato su come varrà manipolato il proprio corpo durante una sessione. Sono consapevole che un cliente può subire un danno emotivo e fisico se il terapeuta si rifiuta di ascoltarlo e impone le sue convinzioni su una situazione. Informerò pienamente i miei clienti di scelte riguardanti la loro cura, e comunicherò le politiche e le limitazioni che possono influire sul loro benessere. Non fornirò un massaggio senza ottenere il consenso informato di un cliente (o quella del tutore) per il piano di seduta.

7. Impegno all’obbligo di riservatezza – Manterrò confidenziale ogni scambio di comunicazione con il cliente e m’impegno a non condividere informazioni riservate sui clienti senza il loro consenso scritto, entro i limiti consentiti dalla legge. Farò in modo che sia fatto ogni sforzo per rispettare il diritto alla privacy e di fornire un ambiente in cui i dettagli personali relativi alla salute non possano essere uditi o visti da altri.

8. Impegno a rispettare i limiti personali e professionali – Mi asterrò dall’assumere comportamenti che possano essere considerati di natura sessuale e manterrò i più elevati standard professionali. Non frequenterò un cliente fuori dalla pratica, non avrò rapporti sessuali con clienti, o consentire qualsiasi livello di scorrettezza sessuale in comportamenti o linguaggio. Capisco che la scorrettezza sessuale può portare ad accuse di molestie, la perdita delle mie credenziali, causare danno alle persone, accuse penali, multe, spese legali e processuali e il possibile carcere.

9. L’impegno all’onestà in commercio – Conosco e seguo le buone pratiche commerciali in materia di tenuta dei registri, di conformità alle normative e di diritto tributario. Comunicherò con onestà tariffe eque nel mio materiale di marketing. Non accetterò doni, compensi o altre prestazioni destinate a influenzare una decisione relativa ad un cliente. Se uso il logo “Associated Bodywork & Massage Professionals”, prometto di farlo in modo appropriato per stabilire la mia credibilità e di crescere la mia pratica.

10. Impegno per professionalità – Manterrò una comunicazione chiara e onesta con i clienti e colleghi. Non userò droghe o alcool prima, o durante, una sessione di massaggio. M’impegno a proiettare un’immagine professionale per quanto riguarda il mio comportamento e l’aspetto personale, in linea con i più elevati standard della professione di massaggio. Non voglio cercare attivamente di portar via un cliente da un collega, mancare di rispetto a un cliente o collega, o diffamare volentieri un altro terapeuta. Io mi adopero attivamente per promuovere positivamente la professione di massaggio e terapia fisica impegnandomi al mio sviluppo professionale, migliorando continuamente le mie competenze.

*Associated Bodywork & Massage Professionals – Code of Ethics